Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici. Chiudendo questo banner si acconsente all’uso dei cookie.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie cliccare su "Maggiori informazioni"

seminari yoga

SEMINARIO YOGA ONLINE

Prāṇāyāma tra teoria pratica e storia

Gianfranco Del Moro e Marco Passavanti

27 giugno - 1 luglio 2020

Il seminario, rivolto agli allievi del terzo anno di formazione Ayco, è aperto a insegnanti e praticanti yoga che desiderano approfondire il prâṇâyâma dal punto di vista pratico, teorico/filosofico (studio dei testi) e storico.

 

Prāṇāyāma, teoria pratica storia

Il prânâyâma costituisce uno degli otto fattori dello Yoga di Patañjali (aṣṭāṅga-yoga), ciò nonostante oggi non è così praticato nelle sale di yoga. Perché? Uno dei motivi è che oggi āsana ha assunto un'importanza sempre maggiore che ha spesso oscurato l'esistenza degli altri aṅga dello yoga. L'altra causa è che, forse, la tecnica del prâṇâyâma non è così conosciuta e spesso se ne ha solo un'idea approssimativa.

Questo seminario propone uno studio degli aspetti più importanti del prâṇâyâma di interesse per tutti i praticanti con una discreta esperienza nonché gli insegnanti che vogliano approfondire il tema, apprendere nuove modalità di pratica e applicazioni in un’ottica di vinyâsa-krama e arricchire il proprio bagaglio di conoscenze storico-filosofiche sul tema.

Argomenti del seminario

ASPETTI STORICO-TESTUALI:

  • da āsana al pratyāhāra: il prânâyâma secondo gli Yoga-Sûtra di Patañjali. Studio e commento agli aforismi, dal 46 al 55 del II capitolo, includendo anche il terzo e quinto aṅga;
  • il prânâyâma secondo altri importanti testi antichi (Bhagavad Gîtâ, Yogayâjñavalkya, Yogarahasya, Haṭha-yoga-pradîpikâ);
  • cenni storici sul prâṇâyâma: quando nasce, come si evolve nei secoli, come si pratica oggi.

ASPETTI TECNICI:

  • le principali tecniche di prâṇâyâma (descrizioni, caratteristiche, indicazioni, effetti);
  • le preparazioni al prâṇâyâma (fisica, respiratoria, psicologica);
  • le nozioni di vinyâsa-krama nel prâṇâyâma (costruzione, ritmi, numeri, atteggiamenti mentali);
  • i concetti di prâṇa e apâna, i cinque vāyu;
  • teoria e pratica dei bandha.

ASPETTI ANATOMICI / FISIOLOGICI:

  • cenni sulla meccanica e la fisiologia della respirazione;
  • cenni sulla rieducazione respiratoria;
  • la relazione tra i movimenti del corpo e quelli della respirazione;
  • scienza e respirazione: nuove ricerche.

PRATICHE:

  • saranno illustrate e proposte tre pratiche al giorno (mattina, mezzogiorno, sera), in parte da svolgere in autonomia e in parte guidate dagli insegnanti del corso.

 

DATE E ORARI

Il seminario inizia alle 14.00 del 27 giugno e termina alle 13.00 del 1 luglio. 
Le sessioni online prevedono, oltre alle pratiche guidate, il collegamento in video-conferenza dalle ore 14.00 alle 19.00.
Saranno previste frequenti e brevi pause tra una lezione e l’altra per minimizzare lo stress da seduta davanti allo schermo.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE

Cosa intendiamo con la parola consapevolezza? Intendiamo la pura attenzione silenziosa e non giudicante presente nel momento presente. E contemplare il corpo e la mente vuol dire osservare con questa attenzione le sensazioni fisiche, l’avvicendarsi di attrazione e repulsione nella nostra mente, il succedersi di emozioni e stati d’animo; vuol dire osservare i pensieri e le immagini che accompagnano gli stati d’animo.

Corrado Pensa da Il Silenzio tra Due Onde