Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici. Chiudendo questo banner si acconsente all’uso dei cookie.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie cliccare su "Maggiori informazioni"

formazione insegnanti

corsi di yoga

yoga individuale

meditazione

meditazione interattiva

Contatti

Tutti chiediamo cose a Google. Spesso proprio quelle cose che non avremmo il coraggio di chiedere ad altri. Se google fosse una persona reale, forse ci penseremmo due volte prima di digitare "come si chiamano gli abitanti della Basilicata", "come cuocere un uovo sodo" o il classico dubbio da #LaCruscaRisponde "si scrive qual è o qual'è?".

ayco mahapanyo 2019

Incontro con Ajahn Mahāpañño
Sabato 30 novembre 2019 presso AYCO Accademia Yoga di Consapevolezza, Roma

Ajahn Mahāpañño, monaco del Monastero di Santacittarama, ha condiviso con i praticanti AYCO un pomeriggio di pratica di meditazione, tenendo un discorso di Dharma e rispondendo alle domande dei presenti.

"Cosa è davvero importante"

Sabato 30 novembre 2019 presso Ayco

ore 15.30 – 18.00

Un incontro con Ajahn Mahāpañño, monaco del Monastero di Santacittarama, sul tema "Cosa è davvero importante", presso la sede AYCO a Roma. Con la pratica di meditazione guidata, un discorso di Dharma e sessione di domande e risposte.

Il numero dei posti è limitato: necessaria prenotazione via mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SEMINARIO ESTIVO YOGA

Dal 1 al 5 luglio 2019 a Fanano, Sestola (MO)

  • Gianfranco Del Moro: “Il SAMĀDHI SECONDO GLI INSEGNAMENTI DI PATAÑJALI”
  • Marco Passavanti: “INTRODUZIONE ALL'INSEGNAMENTO DI YOGA COLLETTIVO”
  • Federico Squarcini: Tra riso e pianto - Dal dualismo dell’esperienza sensibile alla neutralità di sé negli Yogasūtra di Patañjali.

Cosa intendiamo con la parola consapevolezza? Intendiamo la pura attenzione silenziosa e non giudicante presente nel momento presente. E contemplare il corpo e la mente vuol dire osservare con questa attenzione le sensazioni fisiche, l’avvicendarsi di attrazione e repulsione nella nostra mente, il succedersi di emozioni e stati d’animo; vuol dire osservare i pensieri e le immagini che accompagnano gli stati d’animo.

Corrado Pensa da Il Silenzio tra Due Onde